IMG_4119

Sabato 26 settembre, presso il locale corsi dell’Enoteca Maggiolini a Bareggio, si è svolta la 1° edizione di Gioco Divino, una competizione creata dalla nostra Delegazione Fisar per divertirsi con domande a 360° sul vino e degustazioni alla cieca, che di fatto ha inaugurato gli appuntamenti del prossimo autunno.

IMG_4130 I CCS     Le Botti Pazze

Quattro le squadre e 16 partecipanti che si sono affrontate in questa disfida: I CCS, Le Botti Pazze, i GPRS, Gli Antociani; giudici arbitri i nostri sommelier Marco Barbetti, Raffaele Novello e Gabriele Galimberti.

IMG_4131  i GPRS IMG_4125Gli Antociani

La formula del gioco prevedeva 4 manche comprensive di domande sul vino, alcune tecniche, alcune curiose, altre imperniate sul tema cinema e vino, altre relative al mondo dei distillati e delle birre, con l’aggiunta di 2 degustazioni alla cieca per ciascuna delle 4 sfide. Solo le 2 squadre che avrebbero ottenuto nella totalità delle 4 manche i punteggi più altri sarebbero state ammesse alla finale. L’evolversi della gara ha delineato presto un confronto serrato tra 2 squadre per l’accesso alla finale ma anche incerta la lotta per la 3° posizione; alla fine hanno guadagnato l’accesso alla 5° manche, che avrebbe assegnato punti doppi per le risposte corrette, i CCS, accreditati di 89 punti e gli Antociani distaccati di 8 punti a 81.

IMG_4146In un crescendo di difficoltà la 5° scheda, con le ultime due degustazioni, non avrebbe tradito le attese registrando un clamoroso ribaltone che ha visto prevalere sul “filo di lana” Gli Antociani grazie proprio all’ultima domanda sulle birre trappiste.

IMG_4122 IMG_4121 IMG_4124 IMG_4123

In un clima estremamente allegro, un po’ per il giusto spirito con cui i partecipanti hanno affrontato il gioco, un po’ per i 10 bicchieri di vini degustati in gara (trebbiano, greco di tufo, nebbiolo, pinot nero, aglianico del vulture, nerello mascalese….), tutti i partecipanti sino sono ritrovati assieme davanti ad una fumante pizza accompagnata da Spumante MC Extra Brut Contratto per il brindisi finale.

FullSizeRender            IMG_4133

Un plauso da parte dei partecipanti alla nostra Delegazione di Fisar Bareggio per l’ideazione e per l’organizzazione di questa 1° edizione di Gioco Divino che, è giusto sottolineare, è stata totalmente gratuita con spese e premi prestigiosi a carico della delegazione.

IMG_4134 IMG_4135 IMG_4145 IMG_4148

Alle squadre classificatesi terze e quarte, rispettivamente le Botti Pazze e i CCS, è stata consegnata una bottiglia di Trentodoc brut Maso Martis, per i GPRS, classificatisi in seconda posizione una bottiglia di Barolo Gaja 2010 e per Gli Antociani, vincitori di questa edizione, una prestigiosa bottiglia di Sassicaia 2012, per tutti, partecipanti e arbitri, una bellissima e gustosissima esperienza “eno-ludica”.

IMG_4143Gli Antociani, vincitori della I° edizione di gioco Divino col I° Premio, un Sassicaia 2012