DIVENTARE  SOMMELIER :

 

Chi è il Sommelier?

Il Sommelier è una figura di esperto al quale rivolgersi per le notizie sulle caratteristiche dei vini e degli abbinamenti. Pertanto, egli deve essere in grado di rispondere con competenza alla richiesta di tali informazioni. Si diventa Sommelier Fisar frequentando l'apposito corso e superando positivamente un esame finale. Poiché si tratta di una materia molto vasta ed in continua evoluzione, il sommelier ha il dovere di arricchire costantemente le proprie conoscenze e di aggiornarsi su tutte le innovazioni eno-tecnologiche.

Come è strutturato un corso per Sommelier FISAR?

I corsi per Sommelier FISAR si articolano su tre livelli, ogni livello prevede un esame di ammissione al livello successivo, durante ogni lezione si seguiranno anche delle degustazioni guidate.

Primo Livello:

Vengono date le basi per un approccio strutturato ed approfondito al mondo del vino: Enologia, Viticoltura, Legislazione, Fisiologia dei Sensi ed Analisi Sensoriale sono gli argomenti principali.

Secondo Livello:

Enografia nazionale, Europea e mondiale. Si impara a conoscere quali vini vengono prodotti nei diversi territori e quali vitigni sono usati per produrre determinati vini (esempio: il Bolgheri Sassicaia vine prodotto con uve di Cabenet Sauvignon e Cabernet Franc e prodotto solo nel comune di Castagneto Carducci).

Terzo Livello:

Viene insegnata l’analisi organolettica del cibo, propedeutica al corretto abbinamento del vino in funzione delle tecniche di abbinamento.

Al termine del terzo livello si terrà l'esame finale concernente tutti gli argomenti trattati nei vari livelli. Chi lo supera positivamente riceverà l'attestato di qualifica di Sommelier FISAR.